Scegli uno dei check-up energetici E.ON.

Scopri dove consumi di più e inizia subito a eliminare gli sprechi.

Check-up energetico

Veloce

Se hai poco tempo e vuoi farti un’idea
di come sono mediamente ripartiti i tuoi consumi.

Inizia
Tempo stimato 5 min.
Perchè
#ODIAMOGLISPRECHI

Check-up energetico

Personalizzato

Se vuoi sapere con precisione dove si nascondono gli sprechi
maggiori nella tua abitazione.

Inizia
Tempo stimato 10 min.

Odiamo
gli sprechi

Li odiamo perché quello che facciamo
non è solo offrirvi luce e gas,
ma anche soluzioni per l’efficenza energetica.

Scroll down

Sec.

Odiamo gli sprechi

Perché quando sprechi energia, è la tua energia che stai sprecando. Il tuo tempo, il tuo talento, la tua passione, la tua fantasia.

Una compagnia energetica che invita le persone a consumare meno energia può sembrare paradossale, ma per noi di E.ON che non ci limitiamo ad offrire fornitura di luce e gas ma anche soluzioni per l’efficienza energetica, tutto questo rappresenta la normalità.

È così che nasce #odiamoglisprechi, uno stile di vita prima ancora che il concept della nostra nuova campagna, scelto per comunicare il ruolo di E.ON come un partner affidabile in grado di aiutarvi a ottimizzare i consumi, minimizzando gli sprechi e massimizzando i vantaggi di una gestione efficiente della fornitura di energia elettrica e gas.

Una compagnia energetica che mette il consumatore al centro delle proprie scelte, che parte dall’ascolto delle vostre esigenze per trasformare servizi e tecnologie innovative in risorse per una maggiore consapevolezza e capacità di ottimizzare il risparmio.





Odiamo gli sprechi

Perché quando sprechi energia,
è la tua energia che stai sprecando.
Il tuo tempo, il tuo talento, la tua passione, la tua fantasia.

Ecco perché odiamo gli sprechi

Non sprechiamo parole.
L'evento E.ON dedicato alla lotta contro gli sprechi.

La Giornata di E.ON dedicata alla lotta contro la cultura dello spreco arriva alla sua terza edizione. Dopo il Palazzo Ghiacciato nel 2016 e il percorso immersivo del 2017, il 2018 è l’anno di un evento più dialogato, più raccontato, basato sulla narrazione.

Una vera e propria campagna di sensibilizzazione contro gli sprechi, quella del 13 dicembre promossa da E.ON, che si focalizzerà sulla parola, intesa come strumento per la diffusione di best pratice e come contenitore per la condivisione di una nuova cultura anti spreco. Un viaggio nel mondo delle parole fatto di esperienze sensoriali e percorsi immersivi, appuntamenti didattici dedicati alle scuole e talk show con personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura.

Una Galleria delle parole sprecate da percorre per vivere in prima persona la sopraffazione dello spreco condurrà allo spazio fisico in cui il visitatore potrà sostare e ascoltare gli interventi di Geppi Cucciari, Antonello Piroso, Andrée Ruth Shammah, moderati dalla giornalista Elisabetta Soglio con la partecipazione di Germano Lanzoni de Il Milanese Imbruttito. La giornata si concluderà con lo spettacolo di Enrico Bertolino.

Vi aspettiamo il 13 dicembre dalle 18.00 alle 22.00 a La Triennale di Milano, viale Emilio Alemagna, 6.


Programma

• Ore 10.30/16.00
Appuntamenti didattici per le scuole primarie e secondarie di secondo grado.
(evento chiuso al pubblico)

• Ore 18.00/20.00
La direttrice di Corriere Buone Notizie Elisabetta Soglio, con la partecipazione di Germano Lanzoni de Il Milanese Imbruttito, intervista Geppi Cucciari, Antonello Piroso e Andrée Ruth Shammah.

• Ore 20.00/20.30
E.ON gli interventi al TOP

• Ore 20.30/21.00
Aperitivo

• Ore 21.00/22.00
Spettacolo di Enrico Bertolino




Se anche tu come noi odi gli sprechi

La Giornata E.ON
Contro gli sprechi

Conoscere gli sprechi è il modo migliore per evitarli.
Per questo E.ON ripropone la Giornata Contro gli Sprechi,
che quest’anno presenta un viaggio nel mondo delle parole
fatto di esperienze sensoriali e percorsi immersivi, appuntamenti
didattici dedicati alle scuole e talk show con personaggi del mondo
dello spettacolo e della cultura.

Vi aspettiamo il 13 dicembre alla Triennale di Milano,
viale Emilio Alemagna, 6.

Scopri l'evento

Odiamo gli sprechi

Li odiamo perché anche gli sprechi più piccoli, giorno dopo giorno, diventano più grandi.

Ogni giorno, in tutto il mondo, ci sono proteste per la difesa dell’ambiente contro i grandi sprechi. Per noi di E.ON, la vera lotta agli sprechi non è fatta solo di grandi ideali ma di piccoli gesti da compiere ogni giorno nelle nostre case.

Per questo abbiamo scelto di attirare l’attenzione di tutti anche sui piccoli sprechi, non solo con una campagna di comunicazione su TV, stampa e moltissimi formati digitali, ma con un’azione dedicata che ha mostrato a tutta Italia quali possono essere le conseguenze di quelle che sembrano solo piccole disattenzioni.

Ed ecco cosa è successo: a Milano, in zona Moscova, Il palazzo dello storico locale Radetzky è stato completamente rivestito di ghiaccio, generando lo stupore e la curiosità di tutti, in strada, nei bar, nei negozi del quartiere e diffondendosi a macchia d’olio sul web. E quando tutti ormai si chiedevano cosa fosse successo, abbiamo svelato il mistero: un inquilino distratto ha lasciato inconsapevolmente acceso il condizionatore per mesi dopo essere partito per le vacanze.

Una provocazione che ha coinvolto non solo i passanti come spettatori attivi ma ha esteso il dibattito sugli sprechi anche sui social, dove in poco tempo #palazzoghiacchiato e #odiamoglisprechi diventano trend topic, restandolo per due interi giorni.

Approfittando dell’attenzione creata, il palazzo ghiacciato è stato usato come sede di una conferenza stampa, e della lotta di E.ON agli sprechi si è continuato a parlare anche durante l’aperitivo, con un cocktail creato apposta per l’occasione. E per fare in modo che l’attenzione sul tema restasse sempre alta, abbiamo proposto di istituire il 13 dicembre come giornata nazionale contro gli sprechi.





Odiamo gli sprechi

Li odiamo perchè anche gli sprechi più piccoli.
giorno dopo giorno,
diventano più grandi.

Scopri cosa è successo

Che cos’è l’innovazione per noi di E.ON

Poiché odiamo gli sprechi per noi innovazione significa trovare nuove soluzioni di efficienza energetica. Per questo siamo impegnati in una serie di progetti che sfruttano fonti rinnovabili e piattaforme digitali e consentono una migliore gestione delle risorse.

Soluzioni innovative per i clienti

GreenXMoney - Il trading dell’energia verde In Germania, grazie alla nostra partnership con la start-up GreenXMoney, è possibile investire nell’energia fotovoltaica ed eolica con facilità, sicurezza e in maniera indipendente dal canale bancario. Una piattaforma di trading online connette i produttori di energia agli investitori privati, offrendo l'opportunità di trarre profitto dalle fonti rinnovabili anche ai clienti E.ON che non dispongono di uno spazio sul tetto per la generazione di energia.

La partnership tra E.ON e Google dà vita a Sunroof La piattaforma Sunroof permette di calcolare il risparmio energetico che si può realizzare attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici sulla propria abitazione. Disponibile negli USA e in Germania, Sunroof sfrutta tecnologie come Google Earth e Mappe, modelli 3D e machine learning, per determinare la capacità solare potenziale della propria casa in base all’indice di irraggiamento del tetto nel corso di un anno e calcolare l’effettivo risparmio che si avrebbe installando un impianto solare domestico.

SolarCloud - Per una nuova indipendenza nella fornitura energetica SolarCloud è nuovo servizio digitale che consente ai consumatori di programmare una fornitura di energia autonoma, personalizzata ed efficiente. Disponibile in una prima fase solo nel mercato tedesco come estensione innovativa di E.ON Aura, la soluzione per lo stoccaggio dell’energia elettrica prodotta da fonte solare, SolarCloud consente ai proprietari di un impianto solare di stoccare una quantità illimitata di energia elettrica generata da tali impianti su un conto elettrico virtuale, da cui possono attingere in qualsiasi momento per soddisfare il proprio fabbisogno.

Clever ed E.ON accelerano lo sviluppo della e-mobility Una partnership per realizzare centinaia di stazioni di ricarica ultrarapida per veicoli elettrici lungo tutti i principali tracciati autostradali d’Europa, con una distanza massima l’una dall’altra compresa tra i 120 e i 180 km. L’accordo con l’azienda danese di servizi per la e-mobility nasce da considerazioni strategiche su questo settore, che vede molti produttori di automobili apprestarsi a lanciare nel giro di pochi anni modelli elettrici di nuova generazione e a lungo raggio, per rispondere alla crescente richiesta da parte degli automobilisti di alternative sostenibili ai mezzi di trasporto tradizionali.

Progetti di generazione da fonti rinnovabili

Energia eolica troposferica in Irlanda La generazione da fonte eolica troposferica è un settore emergente in cui si stanno sviluppando tecnologie che potrebbero rivoluzionare il mondo delle rinnovabili. Per questo E.ON ha investito nello sviluppo di un sito pilota nella Contea di Mayo in Irlanda. Con questa tecnologia il vento viene incanalato tramite un’ala o una vela, simili a quelle utilizzate nel kite-surfing, fino a 450 metri di altezza, dove soffia più forte e costante, permettendo di produrre più energia e risparmiare sui costi, poiché le strutture sono più economiche da realizzare e più facili da mantenere rispetto alle turbine convenzionali.

Lo stoccaggio di energia solare che stabilizza la rete Utilizzare le risorse rinnovabili in modo più efficace ed efficiente all'interno della rete elettrica è possibile, come dimostra il progetto Iron Horse realizzato a Tucson, Arizona, il primo impianto fotovoltaico E.ON con sistema di accumulo che aiuta la stabilizzazione della rete. I sistemi di stoccaggio energetico hanno il potenziale di rivoluzionare veramente la rete del 21° secolo, fornendo un notevole supporto per la regolazione della frequenza e il controllo della tensione.



#odiamoglisprechi
challenge

#odiamoglisprechi challenge nasce per incentivare e sostenere le idee
imprenditoriali più innovative per l’efficienza energetica.

La nostra sfida si è conclusa con 9 progetti finalisti e un vincitore.
Complimenti al progetto WiseTown, che si è aggiudicato il primo premio grazie alle
sue soluzioni innovative per una città sempre più connessa e intelligente.

Scopri l'innovazione di E.ON